Rimedi naturali - Difesa dell’orto: come eliminare gli afidi

Posted on

Gli afidi sono insetti molto piccoli che spesso aggrediscono le colture dell’orto, non per niente sono conosciuti anche come pidocchi delle piante.

Ci sono però anche diversi parassiti che attaccano le piante da orto e si cibano degli ortaggi, bisogna imparare a riconoscerli e a prendere le giuste contromisure. Per approfondire il discorso su come combattere gli insetti e i parassiti senza usare prodotti chimici consigliamo la lettura dell’ottimo testodifendere l’orto con metodi naturali. Sono degli insetti molto piccoli che succhiano la linfa dalle piante dell’orto. I maggiolini sono altri fastidiosi coleotteri, le larve stanno nel terreno e si nutrono delle radici delle piante da orto e da vaso. Sono numerosi i parassiti che possono danneggiare il nostro orto; di seguito tratteremo i più comuni, ovvero afidi, agrotidi, altiche, cavolaie, cocciniglie, lumache e limacce, mosche della cipolla e tortrici. Afidi Gli afidi, più noti come pidocchi delle piante, sono fitofagi molto comuni. I parassiti e le malattie delle piante sono molto democratici, nel senso che possono colpire anche i fiori più curati e riguardare persino i giardinieri più esperti. Cannella, aglio e cipòlla sono, invece, i rimedi naturali più consigliati ed efficaci contro i pidocchi delle piante. Altri sintomi di malattie e parassiti delle piante possono essere l’ingiallimento delle foglie o le macchie sulle stesse.

Antiparassitari naturali: rimedi contro i parassiti delle piante

  • Esposizione sbagliata
  • Messa a dimora troppo ravvicinata
  • Insufficienza di circolazione dell’aria
  • Annaffiature male somministrate
  • Ristagni d’acqua
  • Eccesso nella somministrazione dei concimi

Altri metodi naturali e chimici di lotta ai parassiti delle piante sono contenuti nei singoli articoli della nostra sezione.

  • Ortica è in assoluto la pianta più utilizzata nell’orto, in quanto stimola la crescita delle piante, le difende dagli attacchi di parassiti e attiva il compostaggio. Anche in questo caso vi consigliamo un articolo specifico che ci racconta come preparare l’estratto di pomodoro per la cura delle piante dell’orto. Foto di kibuyu Gli afidi delle piante sono tra i più comuni parassiti che possiamo trovare sugli alberi del giardino o sulle colture orticole. Sono tutti rimedi naturali che è facile autoprodurre, utili anche nella difesa biologica contro gli afidi delle piante. Gli antiparassitari naturali svolgono una doppia funzione: contrastano e prevengono l’azione degli insetti che attaccano le piante dell’orto. Anche questi parassiti del terreno attaccano l’apparato radicale delle piante formando una sorta di cisti. Per eliminare i parassiti del terreno, il sovescio di Brassicaceae deve essere effettuato quando le piante sono in fioritura, prima però della produzione del seme. Sfrutterete la sua naturale capacità di arricchire il terreno di azoto, caratteristica comune a tutte le piante della famiglia. I danni sono causati dalle femmine che con i loro stiletti perforano i tessuti delle piante e restano attaccate alla pianta nutrendosi dei succhi vegetali, ricchi di zuccheri.

    Difesa dell’orto: come eliminare gli afidi

  • Prurito nella zona anale o vulvare, ma anche vulvovaginiti.
  • Stipsi, diarrea, meteorismo, problemi intestinali, sangue o muco nelle feci, vomito o nausea.
  • Fame eccessiva o inappetenza, mal di stomaco

Gli insetti delle piante si possono combattere sia con metodi chimici che con rimedi naturali.

Gli insetti delle piante si possono combattere anche con rimedi a base di aglio e tabacco. I rimedi a base di aglio, invece, sono assolutamente naturali e si possono tranquillamente usare per combattere gli afidi e altri insetti parassiti. Come tutte le piante, anche quelle del nostro orto sono soggette ai danni provocati dai parassiti. Ci sono però anche tanti animaletti parassiti che attaccano le piante del nostro orto e si cibano degli ortaggi. I maggiolini sono altri fastidiosi coleotteri, le cui larve stanno nel terreno e si nutrono delle radici delle piante da orto e da vaso. A seguire un breve elenco dei parassiti e delle malattie che attaccano le piante del nostro orto, con indicazioni su danni arrecati, piante minacciate, difesa e prevenzione. All’inizio della primavera dalle uova deposte nel terreno presso il colletto delle piante fuoriescono larve che penetrano nella radice e nel fusto causando gravi danni. Difesa: i pochi mezzi di lotta diretta contro questi parassiti consistono prevalentemente in fumigazioni del terreno e distruzione delle parti colpite. Prevenzione la difesa preventiva consiste in corrette rotazioni, impiego di varietà resistenti, pacciamature del terreno intorno alle piante, semine non troppo fitte, trattamenti con polvere di roccia.

  • Innanzitutto il più conosciuto è l’imenottero Apanteles glomeratus, che vediamo nella foto in basso allo stadio adulto.

Issopo, timo, menta e salvia sono tra le piante aromatiche più indicate per allontanare gli insetti molesti dalle piante dell’orto, per esempio proteggono i cavoli dalla cavolaia.

Molti preparati a base di piante aromatiche – estratti, infusi e macerati, possono essere usati per prevenire e combattere parassiti e malattie crittogamiche. L’antiparassitario naturale per piante consente di utilizzare altre piante e sostanze naturali per scacciare ed eliminare questi fastidiosi ospiti. Ecco alcuni estratti efficaci contro i parassiti delle piante: foto ideegreen.it Sono numerose le specie di parassiti che possono attaccare le vostre piante nell’orto o nel giardino. Tra i più comuni: Gli afidi sono insetti minuscoli chiamati anche pidocchi delle piante. Nella vostra coltivazione vi è capitato di utilizzare questi metodi come antiparassitari naturali e fungicidi per l’orto o altre piante? In primavera è tempo di proteggere l’orto e le piante da giardino dall’attacco dei parassiti e delle malattie fungine. I ragni sono degli ottimi alleati per il nostro orto, perché mangiano gli insetti che si nutrono delle nostre piante e dei nostri ortaggi. L’aglio sembra inoltre efficace anche contro le malattie fungine come la peronospora e, se distribuito nel terreno, contro alcuni tipi di nematodi (parassiti presenti nella terra). Anche se sono spesso sottovalutati i macerati di erbe repellenti fatti in casa sono molto efficienti contro i più comuni parassiti come i pidocchi delle piante e i ragni rossi.

La coltivazione di queste piante non deve essere eccessiva, basta infatti contornare l’orto i piantare poche piante in vaso per avere il naturale effetto repellente.

Fortunatamente ci sono anche degli efficaci rimedi naturali, che in maniera semplice e naturale ci consentiranno di preservare la produzione stagionale e la salute delle piante. Per combattere parassiti che infestano il nostro orto possiamo coltivare alcune piante “amiche” come l’erba cipollina e l’aglio: tengono lontani gli afidi. Contro i pidocchi  delle piante sono efficaci anche gli spicchi d’aglio messi nel terreno. Eccovi infine anche delle utili letture con libri sul tema della protezione del vostro orto con rimedi naturali che potete anche acquistare direttamente online. I consigli di Giardinieri in affitto per combattere i parassiti e i funghi delle vostre piante con metodi 100% naturali: trovate il rimedio che fa per voi! Sono numerose le malattie che possono danneggiare le piante del nostro orto; di seguito tratteremo quelle più comuni: alternariosi, antracnosi, botrite, cladosporiosi, ernia del cavolo, oidio, peronospora, ruggine e septoriosi. Le più temibili avversità dell’orto sono le malattie crittogamiche, ossia quelle in cui sono muffe e funghi che attaccano le nostre piante orticole. Tra le malattie delle piante ci sono anche batteriosi e virosi che possono colpire gli ortaggi. Approfondisci: le malattie delle piante da orto. Ci sono alcuni animali che possono risultare fastidiosi per il nostro orto, cibandosi di radici, di semi o della verdura, oppure danneggiando le piante col loro passaggio. Se invece non volete utilizzare i rimedi naturali per eliminare gli insetti dalle piante potete usare alcuni dei prodotti pubblicizzati qui sotto.