Come evitare infestazioni di mosche

Posted on

Tutti i rifiuti organici sono compostabili.

Non ci sono pericoli in quanto sono larve di mosche le quali, attratte dagli odori di materiali in decomposizione, hanno depositato le loro uova nel compost. Dove sono i comunicati di rabbia della Meloni e del suo compare politico quando i protagonisti di stupri e violenze sono, come avviene nella stragrande maggioranza dei casi, ‘vermi italiani’?“. Sanificazione significa rimozione della sostanza organica utilizzata come alimento dalle larve delle mosche, e come luogo di deposizione delle uova dalle femmine. Si consideri inoltre che una sanificazione per essere efficace nel controllo delle mosche dovrebbe prevedere la rimozione dei rifiuti organici due volte alla settimana. E’ importante individuare eventuali siti di sviluppo, come rifiuti marcescenti che costituiscono nutrimento per le larve, e procedere alla loro eliminazione. Vediamo allora come eliminare i millepiedi in casa ed evitare la loro ricomparsa per sempre. Come abbiamo visto questo insettivoro – che uccide e mangia gli altri insetti – vive soprattutto all’ombra delle cortecce negli spazi umidi e verdi. Le foglie che vengono infestate per prima sono in genere quelle vicine alla parte inferiore della pianta, perciò tenete sempre sotto controllo quest’area. Questi insetti si nutrono della linfa delle foglie lasciando un residuo di melata rampicante come quella prodotta dalle dialeurodi che favorisce la formazione della muffa nera.

Vermi intestinali: come evitare il contagio in famiglia

  • Alcuni prodotti anti-formiche, le lacche per capelli, gli shampoo contro i pidocchi e i prodotti di pulizia per la casa contengono anche insetticidi che possono distruggere le larve.

Il segno evidente della loro presenza sono delle strie bianche sulle foglie verdi.

Nematodi: sono prevalenti nella zona radicale della pianta e hanno l’aspetto di vermi,alcune specie possono provocare danni alle piante. Sono molto simili alle mosche comuni nella forma e depongono molte uova che si sviluppano in larve e si nutrono degli steli e delle radici delle piante masticandoli o scavandoli. Per evitare la decomposizione della radice è necessario utilizzare terra molto drenata e strumenti sterilizzati, riducendo le condizioni climatiche favorevoli alle colonie dei funghi e parassiti. Questi prodotti possono essere usati anche come misure di prevenzione durante la crescita della pianta. Se le larve sono nel bidone della spazzatura, riempilo con la candeggina e chiudi il coperchio, così i vapori uccidono tutti gli insetti. Versa la miscela nel bidone della spazzatura (dopo avere tolto i rifiuti, ovviamente), chiudi il coperchio e lascia che i fumi tossici facciano la loro azione per circa un’ora. Se ne metti un paio sul fondo del bidone della spazzatura e tieni sempre chiuso il coperchio, queste palline sono molto efficaci come repellenti. La ragione principale per cui i vermi della polvere sono spesso presenti nelle nostre abitazioni è perché vanno a caccia di cibo. Quando parliamo di sostanza organica, ci riferiamo soprattutto a dei rifiuti organici, quelli che normalmente utilizziamo per fare il compost domestico.

La miasi è una patologia tipica estiva, favorita dal clima caldo-umido per via della presenza delle mosche. Cerchiamo di conoscerla meglio per evitare brutte sorprese.

  • Il gruppo dei Platelminti o vermi piatti, suddivisibili in Cestodi e Trematodi.
  • Il gruppo dei Nematodi o vermi cilindrici.
  • Il gruppo degli Acantocefali o dei vermi uncinati.

I vermi digeriranno tutti i rifiuti organici, riducendoli in ottimo compost da utilizzare in agricoltura.

Dove arriva l’uomo e quindi i suoi rifiuti organici, arriva anche la mosca che per questo motivo viene considerata una specie sinantropica. con la glicerina e della natura degli acidi grassi che intervengono nella formazione I cassonetti condominiali per i rifiuti organici stanno creando fastidi a non finire e i residenti si lamentano della mancanza di pulizia periodica. Così come per profumare gli ambienti, i chicchi di caffè sono molto utili anche per la profumazione del bidone della spazzatura. 4- Pulire bene gli ambienti usando anche l’aceto, che allontana le mosche ed evita la deposizione delle uova. Per evitare che si formino, potete avvolgere gli scarti di cibo in un foglio di giornale sul quale i moscerini non possono deporre le uova. Si possono aggiungere gli escrementi di gallina al compost così come ai rifiuti della cucina, e questo serve a renderlo più alcalino? Dal momento che sono vermi, mosche depongono le loro uova, che si schiudono in larve, che sono attratti dalla materia in decomposizione di cibo. Questo consentirà di evitare la coda per rifiuti e piantare le uova schiudono in larve.

  • Residui vegetali dell’orto
  • Scarti di potatura adeguatamente sminuzzati
  • Carta e cartone puliti
  • Fogliame
  • Residui di umido della cucina

Quando si utilizzano i sacchetti più spessi e smaltimento dei rifiuti, questo può aiutare il vostro problema verme.

Quando i succhi di decomposizione cibo fuori un sacchetto di rifiuti rotto o indebolita, il liquido riempie la parte inferiore della spazzatura attrae mosche che nidificano nella zona. Con queste borse più spessi, ma anche aiuta a mantenere la carne in decomposizione avvolto separatamente dagli altri rifiuti. Dopo aver ucciso le larve e pulire i lati della spazzatura, pulito con qualsiasi tipo di prodotti anti-batteriche - anche aceto bianco e acqua avrebbe funzionato. Poiché le mosche sono attratti da cibo avariato, vorremo assicurare che i rifiuti viene pulita e svuotata regolarmente. Oltre a utilizzare l’aceto come un verme superficie di disinfettante e uccide, ci sono altre soluzioni che sono naturali in insetticidi biologici sicuri e più complesse. Più facile a dirsi che a farsi per tenere traccia della spazzatura pulire tutto il tempo, ma non è troppo difficile da pulire le larve possono già avere. Avvolgili in carta di giornale e buttali fuori appena prima che vengano a ritirare i rifiuti, per evitare che la carne vada in putrefazione nel tuo secchio. Gli ultimi ad arrivare sono mosche e coleotteri predatori che predano i bigattini, piu’ alcune vespe parassitoidi che depongono le uova nelle larve e nelle pupe delle mosche. È importante evitare che l’animale domestico entri in contatto con letti, divani o tappeti, e pulire o lavare frequentemente la cuccia e gli ambienti dove il nostro animale sosta abitualmente.

Divani, letti e tappeti, sono il nido preferito dalle larve, è necessaria, dunque, una cura particolare nel pulire ed disinfettare gli ambienti in cui sono presenti animali domestici.

La pulizia personale è di fondamentale importanza, in particolar modo per i bambini, per evitare di ingerire accidentalmente uova o larve di questo parassita. Questi acari, che non sono i “ragnetti rossi delle piante”, vivono degli escrementi dei volatili e li troviamo anche sugli stessi uccelli. Potremmo distruggere una volta per tutte le isole di plastica degli oceani e ridurre i rifiuti nelle discariche. pensa ai lombrichi che sono ottimi per produrre il compost e sono utili anche nel terreno; se invece sono delle larve di insetto, bisognerebbe sapere qualcosa di più. Qualsiasi materiale organico può essere utilizzato come cibo, basta evitare tutti i prodotti acidi o che potrebbero inacidirsi con facilità. Una menzione particolare merita l’ananas, assolutamente da evitare, poiché contiene un enzima chiamato bromelina che uccide i lombrichi. Essi sono principalmente bianchi acari trovati nei nostri rifiuti. Se i nostri consigli su come eliminare i parassiti della casa vi sono piaciuti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook. Questi animali infestanti sono in grado di muoversi molto velocemente e, per questo, se li trovate è possibile che abbiano infestato anche altri alimenti. Scoprite tutti gli usi domestici dell’aceto, ce ne sono più di 15 >> Per evitare che gli insetti ritornino nella dispensa, mettete qualche foglia di alloro tra gli scaffali. Ma, come detto, la mosca soldato nera, piuttosto lunga e sottile, serve a più che ad eliminare i rifiuti. E non è finita: le feci delle larve possono essere utilizzate anche nel mondo vegetale, come concime biologico in agricoltura. Infatti, vi sono alcune aziende come Garby, che producono dei contenitori i quali compattano i rifiuti e provvedono alla racconta degli stessi una volta compostati. E’ importante non lasciare del cibo incustodito in casa, sanificare spesso gli ambienti e le superfici, in particolare contenitori e bidoni dei rifiuti. Si tratta di insetti che, nella loro forma adulta, sembrano delle farfalline, ma che si possono trovare nelle confezioni di alcuni alimenti anche sotto forma di larva. Da parte tua puoi evitare un’infestazione da mosche non lasciando cibo scoperto che possa attrarle e buttando subito i rifiuti. Elimina i rifiuti ogni sera buttandoli nella pattumiera vicino a casa, non lasciare gli avanzi di cibo fuori dal frigorifero o all’interno degli elettrodomestici. Data la loro spiccata tendenza a colpire i bambini, gli ossiuri sono conosciuti anche come “vermi dei bambini”.